Cipro – tra archeologia e arte bizantina *

Cipro Nord: Salamina e Famagosta Nicosia: l’unica città Europea ancora oggi divisa Limassol, Kourion, Omodhos, Kiti e Larrnaca

Prezzo a partire da

Data di partenza

02-04-2024

Durata

Dettagli Tour

1° giorno – martedì 2 aprile 2024: Venezia / Vienna / Larnaca / Limassol
Ritrovo presso l’aeroporto di Venezia Marco Polo (per il trasferimento all’aeroporto vedi la voce “Trasferimenti”) e alle ore 10:55 partenza del volo di linea Austrian Airlines per Cipro via Vienna con arrivo a Larnaca alle ore 16:35. Trasferimento in hotel a Limassol e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in albergo. 

2° giorno – mercoledì 3 aprile 2024: Kolossi / Kourion / Omodhos
Prima colazione. Al mattino visita di Limassol, importante centro commerciale e turistico famoso per la produzione di vino: sosta al vecchio porto e breve passeggiata nella città vecchia. Si continuerà l’escursione con la visita del castello di Kolossi: l’edificio fu utilizzato come gran comando dell’ordine di San Giovanni di Gerusalemme e successivamente passò sotto il dominio dei Cavalieri Templari. Si continuerà l’escursione con la visita della città Greco-Romana di Kourion, dove si visiterà il teatro, la villa di Eustolios, il tempio di Apollo Ylatis, il dio dei boschi protettore della città. Il culto di Apollo fu qui celebrato dall’VIII secolo a.C. fino al IV secolo d.C. La giornata terminerà con il villaggio di Omodos dove si coltivano i vitigni del vino la Commandaria, prodotto inizialmente dai crociati. Al centro del villaggio si trova il Monastero di Stravros (della S. Croce), eretto nei primi secoli cristiani sulla grotta dove era stata rinvenuta una reliquia della Santa Croce. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

3° giorno – giovedì 4 aprile 2024: Kyrenia (Cipro Nord)
Prima colazione. Partenza in direzione Cipro Nord. Lungo il percorso sosta per la visita del Castello di Sant’Ilario, castello medievale del X secolo, posto in posizione sopraelevata per sorvegliare la strada tra Kyrenia e Nicosia. Proseguimento per l’abbazia di Bellapais, il cui nome deriva da “belle pais” o bella pace. Arrivo a Kyrenia, con il suo porticciolo a forma di ferro di cavallo, il castello medievale, le piccole case e le viuzze che ricordano una città costiera del sud della Francia. Visita del castello con il museo dedicato al “relitto di Kyrenia” del periodo Ellenistico e della parte più antica del castello, la cappella bizantina di San Giorgio. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

4° giorno – venerdì 5 aprile 2024: chiese dipinte dei monti Troodos
Prima colazione. Intera giornata dedicata all’escursione che ci porterà nei villaggi di montagna dei monti Troodos. Nonostante la ristretta superficie geografica, Cipro è eccezionalmente ricca di monumenti del periodo Bizantino. Questa considerevole eredità è considerata di grande pregio in tutto il mondo. L’UNESCO ha dichiarato dieci delle chiese di Cipro situate sui Monti Troodos “Patrimonio Culturale dell’Umanità”. Inizieremo la nostra escursione visitando la chiesa di Panagia Asinou, situata appena fuori Nikitari, una chiesa del XII secolo d.C. che vanta alcuni dei più raffinati esempi di affreschi bizantini dell’isola. Si prosegue per il villaggio di Galata per la visita della chiesa di Panagia Tis Podithou e la chiesa dell’Arcangelo Michele. Continuazione per il villaggio di Kakopetria la cui parte antica è stata dichiarata area protetta nazionale e le vecchie case tradizionali restaurate. Nelle vicinanze visita alla chiesa di Agios Nikolaos tis Stegis, completamente coperta da affreschi del XI - XVII secolo d.C. e considerata una delle chiese bizantine più interessanti dell’isola. Pranzo leggero in corso d’escursione. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

5° giorno – sabato 6 aprile 2024: Nicosia nord e sud
Prima colazione. Partenza per Nicosia, la capitale dell'isola, unica città Europea ancora oggi divisa. Visiteremo il Museo Archeologico Nazionale, che ospita una ricca collezione di reperti dal periodo Neolitico a quello Romano. Fiancheggiando le mura Veneziane proseguiremo fino alla piazza dell’Arcivescovado per visitare la cattedrale di San Giovanni con affreschi del XVIII secolo. Sosta al Büyük Han, il grande caravanserraglio. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

6° giorno – domenica 7 aprile 2024: Paphos
Prima colazione. Partenza per Paphos, patrimonio dell’UNESCO e luogo dove nel 47 d.C. gli Apostoli Paolo e Barnaba convertirono il Proconsole Sergius Paulus al Cristianesimo rendendo Cipro la prima zona a essere governata da un Cristiano. Faremo una breve sosta a Petra tou Romiou, luogo dove la leggenda vuole sia nata Afrodite (Venere), dea della bellezza e dell’amore. Visiteremo il Monastero di S. Neophytos, fondato nel 1159 dall’omonimo eremita e poeta, apprezzato come vero e proprio museo di icone e di affreschi bizantini. Si proseguirà con la visita ai Mosaici Romani della villa di Dioniso e alle tombe dei Re, la necropoli Ellenistica. Proseguimento per la chiesa della Panagia Crysopolitissa, costruita nel XII secolo sulle rovine di una più grande basilica bizantina. All’interno si venera la colonna della flagellazione di S. Paolo, che giunse a Paphos insieme a Barnaba nel corso del 45 d.C. agli inizi del primo viaggio missionario. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

7° giorno – lunedì 8 aprile 2024: Famagosta (Cipro nord)
Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della parte orientale di Cipro. Dopo il controllo dei documenti visiteremo la città medioevale di Famagosta, le cui possenti mura ne testimoniano il glorioso passato e la storica necessità della città di difendersi da attacchi nemici. Visita della cattedrale di San Nicola (trasformata nella moschea di Lala Mustapha Pasha) nella quale, ai tempi dei Lusignani, aveva luogo l’incoronazione di molti dei sovrani di Cipro e Gerusalemme. Tempo a disposizione per una passeggiata e visitare, dall’esterno, le chiese trasformate in moschee e parte delle mura Veneziane. Proseguiremo con la visita del monastero abbandonato di S. Barnaba, costruito nel 477 d.C. e successivamente ristrutturato durante il periodo Ottomano nel 1756. Visita di Salamina, la città natale di San Barnaba, sito archeologico molto importante con il teatro, le terme e la palestra. Qui nacque e fu ucciso San Barnaba, il santo che aveva accompagnato San Paolo durante il suo viaggio attraverso Cipro. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

8° giorno – martedì 9 aprile 2024: Lymassol / Larnaca / Venezia
Prima colazione in hotel. Partenza per il villaggio di Kiti e visita della chiesa di Santa Maria degli Angeli, famosa per il suo mosaico del VI secolo d.C., raffigurante la Madonna e il Bambino Gesù tra gli arcangeli. Partenza per Larnaca, tranquilla cittadina che sorge sulle rovine dell’antica Kition. Lungo il tragitto vedremo il lago salato di Larnaca dove trovano rifugio nei mesi invernali i fenicotteri. A Larnaca visiteremo la cattedrale di San Lazzaro con la sua stupenda iconostasi in stile barocco e al museo bizantino. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza alle ore 17:25 del volo Austrian Airlines (via Vienna) con arrivo a Venezia alle ore 21:40 (per il trasferimento vedi nota “Trasferimenti”). Fine dei nostri servizi.

Condizioni

Quota per persona (min 20) : € 1.895,00

Supplemento camera singola € 190.00

TRASFERIMENTI: il trasferimento da Trieste/Gorizia/Monfalcone/Palmanova/Udine per e dall’aeroporto sarà predisposto dall’agenzia. Il costo del servizio varierà in base al numero dei partecipanti e oscillerà tra € 50,00 e € 80,00 a persona.

 

Info Importanti

Servizi inclusi:

volo di linea Venezia / Larnaca a/r in classe economica, tasse aeroportuali (circa € 155,00 calcolate in data 15/12/2023 e variabili fino all’emissione della biglietteria aerea); sistemazione in alberghi di cat. 4* con trattamento di mezza pensione; visite e ingressi come da programma con guida locale parlante italiano; assistenza del nostro personale d’agenzia; assicurazione medico-bagaglio e annullamento viaggio AXA.

Servizi Non inclusi:

i pranzi, le bevande, le mance e quanto non indicato nel programma.

TRASFERIMENTI: il trasferimento da Trieste/Gorizia/Monfalcone/Palmanova/Udine per e dall’aeroporto sarà predisposto dall’agenzia. Il costo del servizio varierà in base al numero dei partecipanti e oscillerà tra € 50,00 e € 80,00 a persona.

Note Generali:

DOCUMENTI: passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio in corso di validità

Nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio o dovesse interromperlo per mancanza o inesattezza dei documenti per l’espatrio.

Ci riserviamo il diritto, in conseguenza alla variazione del costo del trasporto, del carburante, delle tasse d’imbarco e sbarco, di adeguare la quota di partecipazione entro i termini di legge, ossia al più tardi 20 giorni prima della partenza. Le visite e le escursioni potranno essere variate/sostituite a causa di situazioni non prevedibili al momento della stesura del programma: condizioni climatiche, restrizioni governative... Tutto ciò non è da imputarsi all’operatore. Spesso le modifiche vengono rese note solo all’arrivo in loco.

 

data di stampa: 11/01/2024

Organizzazione tecnica: AURORA VIAGGI S.r.l. Trieste

Condizioni e regolamento da richiedere in agenzia 

Scarica il pdf del tour

Contattaci per Info o prenotazioni

Nome e Cognome *
Email *
Telefono
Descrivici la tua richiesta
Consenso al trattamento dei dati *

L'informativa completa sulla privacy è disponibile al seguente link: Informativa sulla privacy